“E ora che faccio?”

Quando siamo colpiti da un lutto la nostra mente diventa fragile, in quanto il nostro pensiero resta legato al dolore per il momento tanto triste quanto irrimediabile.

Si resta così, confusi, addolorati, a volte arrabbiati perchè il destino è stato così ingiusto con noi,…

Vorremmo restare soli per assorbire quanto più possibile il colpo e metabolizzarlo, o per tenere con noi il più possibile il nostro caro deceduto.

Purtroppo però dopo un lutto sentiamo spesso di non avere neppure il tempo di affrontare questi sentimenti, perchè la morte porta con sé una serie molto lunga di incombenze burocratiche e di cose da fare, in una situazione in cui non si ha la lucidità per affrontarle al meglio e per la quale forse non ci sentiamo nemmeno preparati.

Affrontare una successione e l’organizzazione delle esequie in un momento già di per sé così stressante può essere veramente pesante, specie se la persona deceduta è molto vicina a noi.

Se la persona cara è malata da tempo ed è purtroppo chiaro che non le resta molto da vivere vi consigliamo, con riferimento al funerale, di informarvi prima presso le Imprese di Pompe Funebri della vostra zona, chiedendo preventivi e delucidazioni.

Certo, non è un passo facile da fare, ma chiarire questo punto in anticipo vi aiuterà ad affrontare la situazione con più calma e meno frenesia in un momento già di per sé tanto difficile.

Loro sapranno indirizzarvi e guidarvi, passo dopo passo, in questo iter, suggerendovi le cose giuste da fare, ovviamente se l’agenzia contattata è un’Agenzia seria.

Oggi grazie a internet è più facile informarsi e chiedere preventivi direttamente da casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *